700 città si riuniranno allo Smart City Expo World Congress incentrato sull’autodeterminazione dei cittadini

By , in PR PR World on .

BARCELLONA, Spagna, November 10, 2017

700 cities gather in Barcelona to reshape the most urban future at Smart City Expo World Congress (PRNewsFoto/Fira de Barcelona)

Con il tema Empower Cities, Empower People, lo Smart City Expo World Congress (SCEWC), il principale evento internazionale sulle città intelligenti ospiterà nel 2017 la sua edizione più importante di sempre. Dal 14 al 16 novembre, il centro Gran Via di Fira de Barcelona riunirà 700 città in tutto il mondo, nonché 675 espositori e 420 relatori, tutti personaggi da record. L'evento sarà incentrato sulle strategie di autodeterminazione delle metropoli e dei loro cittadini tramite partecipazione attiva, riflessione critica, consapevolezza, accesso e controllo per le decisioni e le risorse importanti.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160513/367297LOGO )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/600044/SMARTCITY.jpg )

Il direttore dell'evento, Ugo Valenti, ha dichiarato “Riteniamo che il ruolo ricoperto dai cittadini nel prossimo futuro sarà cruciale. La governance dall'alto verso il basso ormai è un approccio che appartiene al passato, mentre oggi è necessario mutare i rapporti tra i governi delle città e i residenti, facendo un ulteriore passo avanti. Mai prima d'ora, nel corso della storia, è esistita una simile quantità di talento e creatività concentrata in uno spazio così ridotto“.

Nel 2017, l'SCEWC ospiterà 675 espositori, con un incremento del 14% rispetto al 2016, su 30.000 m[2] di spazio espositivo che vedrà le maggiori aziende internazionali di ciascun settore dell'ecosistema urbano intelligente presentare le loro soluzioni più recenti.

L'evento riunirà inoltre rappresentanti di oltre 700 metropoli in tutto il mondo. Tra queste città, Atlanta, Berlino, Casablanca, Dubai, Grenoble, Londra, Lione, Montevideo, Mosca, New York City, Puebla, Québec, Taipei, Tel Aviv e Zheijhang. L'evento ospiterà anche i padiglioni di diversi Paesi, come Australia, Austria, Belgio, Cile, Cina, Danimarca, Dubai, Finlandia, Germania, Olanda, India, Israele, Italia, Giappone, Norvegia, Svezia e U.S.A.

Lo SCEWC presenterà esempi di progetti attualmente in fase di sviluppo a livello mondiale che ridefiniranno il modo in cui le città funzionano e vengono gestite. Dubai, ad esempio, presenterà un servizio di aerotaxi autonomo ed elettrico sviluppato in collaborazione con l'azienda tedesca Volocopter. La società spagnola FCC presenterà inoltre un robot aereo per l'ispezione delle fognature e, nell'ambito del tema Città sicure, lo SCEWC presenterà il pulsante anti-panico più piccolo al mondo incorporato in un anello.

In totale, 420 esperti internazionali condivideranno le proprie opinioni sul modo in cui le città del futuro dovrebbero affrontare le sfide più pressanti. Tutti gli oratori approfondiranno il futuro degli insediamenti urbani nell'ambito di un programma di conferenze strutturato intorno a 8 temi: Governo, Città sicure, Economia, Sostenibilità, Circolare, Società e Tecnologia dei dati.

FONTE Fira de Barcelona

The following two tabs change content below.
Sarah Thompson

Sarah Thompson

Sarah is a financial reporter, focusing on technology, national security, and policing. Before joining Daily Telescope she worked as a staff writer at Fast Company and spent two years as a foreign correspondent in Turkey. Her work has been published in Al Jazeera America, The Nation, Vice News, Motherboard, and many other outlets.
%d bloggers like this: